30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

UNA VIGOR GRINTOSA CEDE NELLA TRASFERTA DI MASSA

29-09-2014 17:56 - News Generiche
Massa C5: Raffo, Molinari, Ussi, Bianchi, Vignali, Rosaia, Tarabella, Zoppi, Nari, Sermattei, Gaina, Bellesi n.e. All Menchini.

Vigor Fucecchio: Gambini, Cripezzi, D´Arrigo, Dami, Bartelletti, Rossetti A., Bennardi, Borea, Rocchi, Mulargia, Rossetti F. n.e. All. Mitidieri.

Successione reti: Zoppi (M), Vignali (M), Gaina (M), Dami (V), D´Arrigo (V), Ussi (V).

Doveva essere una delle trasferte più ostiche della stagione, ma la Vigor Fucecchio nonostante la sconfitta arrivata nel finale e in maniera rocambolesca ha dimostrato di poter lottare con chiunque, a partire da quelle squadre indicate da tutti come favorite in questo campionato.
Nella cornice all´aperto dell´impianto Il Lago di Massa va in scena infatti una gara equilibrata con i padroni di casa che dimostrano maggior cinismo e meritano di vincere, aiutati anche da un arbitraggio molto molto modesto (con errori grossolani da ambo le parti, ma non è una novità visto il soggetto in questione) e soprattutto decisivo nel finale in occasione del 4-2 segnato da Ussi.
Ma andiamo con ordine: l´inizio gara vede una Vigor, priva dell´influenzato Salutini, dello squalificato Brancati e dei non convocati La Rocca, Papini, Cossu, ottima in fase difensiva e pericolosa in ripartenza, con due tiri da fuori area abbastanza pericolosi. Il Massa comunque fa la gara senza però riuscire a sfondare, anche se il goal arriva per un rinvio difensivo sbagliato dai vigoriani che favoriscono la stoccata vincente di Zoppi, convocato all´ultimo al posto di Fialdini.
Il goal fa traballare la Vigor che rischia di capitolare di nuovo quando il fresco convocato in nazionale under 20 Fifs Angelo Nari si mangia un goal colossale davanti porta: il rischio passato fa riorganizzare gli uomini di Mitidieri che però non hanno il cinismo di concretizzare due clamorose palle goal con Dami prima e Bartelletti poi, entrambi soli davanti ad un Raffo fortunato nella prima occasione e molto bravo nella seconda.
Il primo tempo procede quindi in sostanziale equilibrio, con Nari non finalizzante sotto rete e con una Vigor leggermente spuntata in avanti, anche se proprio a fine recupero sono i padroni di casa a trovare il più rocambolesco dei goal con una palla vagante che arriva dalla sinistra passando tra mille gambe per poi finire sui piedi di Vignali dopo aver rimbalzato sul palo: per il numero 5 massese è un gioco da ragazzi portare le squadre all´intervallo con il Massa avanti 2-0.
Nella ripresa la Vigor appare più in affanno con Gambini chiamato subito ad alcune parate. Per i fucecchiesi sono D´Arrigo e Bartelletti a provarci da fuori ma con poca fortuna, mentre l´estremo fucecchiese è letteralmente miracoloso su conclusione di Rosaia. Il goal è però nell´aria è a segnarlo sono ancora i padroni di casa con un diagonale importante di Gaina che porta il match sul 3-0. Il Massa qua compie la leggerezza di non chiudere del tutto la partita sprecando un paio di ghiotte palle per il quarto goal, mentre la Vigor sale in cattedra conquistando metri di campo. Un ottimo spunto di Dami nello stretto porta al dribbling e alla stoccata che vale il 3-1, mentre Raffo deve fare due volte gli straordinari su Bartelletti. Anche la sfortuna si mette contro Mulargia e compagni, tanto che Alessandro Rossetti coglie una clamorosa traversa a Raffo battuto, prima però del poderoso diagonale di D´Arrigo che riapre del tutto il match quando allo scadere mancano 3 minuti.
Il Massa sente odore di pericolo e si riassetta bene in campo tenendo palla e costringendo Gambini ad un miracoloso intervento, ma a decidere la gara è il modesto arbitro Puvia che nella solita azione con Bartelletti portiere di movimento non ravvede un errore tecnico della Vigor per un retropassaggio che non poteva essere ritoccato dal giocatore/portiere fucecchiese e, ancor più grave, nemmeno un clamoroso fallo di Ussi sullo stesso Bartelletti che porta al definitivo goal del 4-2 a porta vuota che di fatto chiude la gara.
Il poco recupero serve soltanto a scaldare ancor di più i già accesi animi, con Mitidieri che finisce per essere allontanato da Puvia. La gara termina quindi con la vittoria dei padroni di casa per 4-2, anche se la Vigor esce a testa alta: ottima infatti è la reazione fucecchiese nel secondo tempo, con il pareggio che avrebbe anche potuto arrivare nel combattuto finale.
Nell´attesa di un´altra trasferta, questa volta contro il Montelupo, la Vigor prova a recuperare qualche pedina importante come La Rocca e Salutini, con Brancati che sconterà l´ultimo turno di squalifica.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account