30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

LA VIGOR LOTTA MA CEDE IN CASA DEL MONTELUPO

06-10-2014 18:22 - News Generiche
Atontel Montelupo: Scardigli, Monti, Lopizzo, Lotti, Orefice, Daddi, Tavormina, Giacomelli, Pilati D., Galimberti, Contardi, Paolino n.e. All. Poli

Vigor Fucecchio: Gambini, Mulargia, Dami, D´Arrigo, Rossetti A., Borea, Bennardi, Rocchi, Cripezzi, La Rocca, Rossetti F. n.e, Bertucci n.e. All. Stefanelli.

Successione reti: Orefice (M), Monti (M), Galimberti (M), Rocchi t.l. (V), Tavormina (M), Orefice (M).

Trasferta difficilissima e purtroppo amara per la Vigor Fucecchio che paga pegno per 5-1 a Sovigliana, nuova dimora del Futsal Montelupo. Gli spazi angusti del nuovo e bellissimo palasport dei locali non sono un vantaggio per una Vigor spuntata dalle assenze dello squalificato Brancati e del vicecapitano Bartelletti, a cui si aggiunge anche quella del portiere Salutini alle prese con un brutto malanno di stagione. Ne nasce una partita molto intensa e comunque equilibrata in cui fa la differenza il maggior cinismo dei padroni di casa nel secondo tempo e soprattutto nello sportivamente caldissimo finale.
L´inizio è veemente con Monti che coglie un palo e D´Arrigo che risponde con una traversa: le premesse per un match interessantissimo e dai mille capovolgimenti di fronte ci sono tutte. Mulargia ha un´altra favorevole occasione per la Vigor ma non la finalizza mentre il Montelupo sbatte contro un attento Gambini, bravissimo a neutralizzare Galimberti in un paio di circostanze.
La Vigor Fucecchio è anche vessata dai falli (già 5 dopo 14 minuti) e quindi subisce il gioco del Montelupo che però non finalizza complici alcuni errori di mira e un Gambini in formato extra che con un triplice intervento consecutivo sale sugli scudi e mantiene inviolata la porta fucecchiese. Bennardi e La Rocca non trovano la porta in un paio di circostanze mentre Scardigli para bene su percussione centrale di Cripezzi. Con il Montelupo che attacca ma non incide l´occasione migliore del finale di tempo capita a La Rocca che, lanciato in contropiede, incrocia a fil di palo il diagonale che non da per un soffio il vantaggio a Dami e compagni.
Si va quindi al riposo sullo 0-0, risultato sostanzialmente giusto. La ripresa però si apre nel peggiore dei modi per la Vigor con Orefice che dopo un bel triangolo con un compagno trova il giusto varco per infilare Gambini e portare il Montelupo in vantaggio. Mulargia combina ottimamente con Rossetti ma davanti a Scardigli spara alta la palla del pareggio, dando al Montelupo la possibilità di colpire ancora: Monti prima coglie una traversa, poi in contropiede beffa da fuori area Gambini portando lo score sul 2-0.
La Vigor si scuote e comincia ad attaccare con veemenza, ma Scardigli è miracoloso su Dami e sul successivo tap-in di La Rocca parato con la gamba di richiamo. Ancora Dami e Bennardi vanno vicini alla rete ma le loro conclusioni sono salvate da Scardigli e da un difensore, mentre dall´altra parte del campo è Gambini a fare la prodezza su Galimberti. Il goal è nell´aria e purtroppo per la Vigor lo segna il Montelupo con Galimberti che recupera palla a centrocampo si invola verso Gambini e lo trafigge per il 3-0. Nemmeno il tempo di ripartire che la Vigor conquista il tiro libero, segnandolo con una bella conclusione di Rocchi che riapre il match, anche se purtroppo solo di fatto perché il Montelupo regge bene l´urto e va a segnare con Tavormina su azione d´angolo quando a fine partita mancano pochissimi minuti. Orefice in sfondamento poco dopo fissa il punteggio sul 5-1, mentre nel recupero, con fischi arbitrali a senso unico a favore dei locali, arrivano due tiri liberi falliti da Lotti e Tavormina (quest´ultimo per due volte visto che l´arbitro ne commina la ripetizione).
Il fischio finale sancisce quindi la vittoria del Montelupo, forse con un passivo troppo severo per una Vigor combattiva ma apparsa spuntata: il rientro di Brancati dalla squalifica unito a quelli di Bartelletti e Salutini si spera potranno essere una buona cura in tal senso.
Il calendario, molto difficile con due trasferte su campi durissimi, continua a non sorridere ai fucecchiesi chiamati ad affrontare l´ostico e coriaceo Poggio a Caiano tra le mura amiche, prima della complicata trasferta di Prato contro l´Agla San Giusto: per la Vigor c´è solo da stringere i denti e continuare sulla strada tracciata, con la consapevolezza che ogni gara sarà comunque una battaglia da dover vincere.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account