30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

LA VIGOR FUCECCHIO BATTE UN IRRIDUCIBILE MASSA E CONQUISTA LA SALVEZZA DIRETTA

16-04-2014 17:56 - News Generiche
Vigor Fucecchio: Salutini, Rocchi, D'Arrigo, Dami, Brancati, Bennardi, Borea, Cripezzi, Manganiello n.e, Papini n.e, Rossetti n.e, Gambini n.e. All. Stefanelli

Massa e Marina: Bellesi, De Gubernatis, Fialdini, Perlamagna, Giorgetti, Lorenzetti, Melis, Giovannelli, Incerti. All. Torre.
Successione reti: De Gubernatis (M), De Gubernatis (M), Rocchi (V), Brancati (V), Brancati (V), Fialdini (M), Bennardi t.l. (V).

Se un mese e mezzo fa qualcuno avesse parlato di salvezza diretta sarebbe stato preso per pazzo. La Vigor invece compie l'impresa con 16 punti nelle ultime 7 partite conquistandosi la matematica permanenza in C2 senza passare dai playout, lasciando invece la retrocessione al Monsummano e al Salivoli.
L'ultimo ostacolo sul cammino salvezza dei fucecchiesi è l'ostico Massa e Marina, squadra coriacea ma ormai senza nulla da chiedere al campionato e alla classifica.
Ne esce comunque una partita combattutissima con la Vigor che vince all'ultimo respiro e tra mille sofferenze, ma andiamo con ordine.
La gara inizia con subito un problema per i padroni di casa: Rossetti infatti non può scendere in campo per problemi di salute e la panchina fucecchiese perde subito una importante freccia al suo arco vista anche l'assenza dello squalificato Bartelletti.
La partita è comunque vivace con due belle parate di Bellesi su Brancati e una grossa occasione per Fialdini. Dopo una parata su D'Arrigo è Perlamagna a sbagliare praticamente sulla riga un goal già fatto. Il rischio subito mette sul chi va là la Vigor che però assiste impotente prima al miracolo di Bellesi su Bennardi, poi alla furia di De Gubernatis che prima coglie una traversa poi va due volte a segno con un bel diagonale prima e poi finalizzando un contropiede.
Con le notizie preoccupanti che arrivano da Bientina dove il Salivoli vince sul Pontedera e con il preoccupante scenario dei playout che va materializzandosi, la Vigor prova a scuotersi ma Bellesi si erge a spettacolare protagonista con interventi incredibili a negare il goal a Borea, Brancati e Rocchi. Nel finale si rivede anche il Massa e Marina, ma si va al riposo con gli ospiti avanti 2-0.
La ripresa si apre con un palo colpito da Giorgetti e una traversa presa da Brancati. Poi è Salutini a salire sugli scudi salvando la Vigor dalla capitolazione con tre grandi interventi, dando anche il là ad un contropiede vincente finalizzato da Rocchi su assist di Dami. La Vigor sente che il momento di azzannare la preda e Brancati trova la doppietta con due cannonate da fuori area che beffano il subentrato Incerti. Trovato il vantaggio i fucecchiesi abbassano i ritmi e cercano di mettere in ghiacciaia la gara, ma il Massa non ci sta e si porta tutto avanti alla ricera del pareggio. Incerti salva i suoi ma anche Salutini è bravo e reattivo con il risultato che rimane in bilico fino a tre minuti dalla fine quando Fialdini, in azione probabilmente fallosa, recupera un pallone e poi va a segnare trovando il pertugio giusto. L'esultanza massiccia dei massesi scuote la Vigor che conquista il sesto fallo e va a battere il decimo tiro libero della stagione: per la prima volta i fucecchiesi vanno a segno, con Bennardi che piazza la palla dove Incerti non può arrivare. Siamo ad inizio recupero e la Vigor rimane in inferiorità numerica per l'espulsione di Brancati: il Massa attacca a spron battuto per tutto il tempo aggiuntivo, sfruttando anche il portiere di movimento in un clamoroso 5 contro 3, ma la Vigor soffre e resiste, affidandosi anche ad un superlativo Salutini decisivo con un salvataggio di piede che vale una stagione. Il resto lo fanno gli errori di fretta ed imprecisione dei massesi che non riescono a raggiungere il pareggio. Finisce quindi 4-3 con tutta la Vigor in festa per il successo ottenuto con grinta e determinazione e per una salvezza voluta e conquistata grazie alla capacità di crederci e non mollare mai.
Si chiude quindi la stagione con un terz'ultimo posto che certo non è all'altezza delle ambizioni di inizio anno: i tanti infortuni importanti e alcune errate valutazioni su alcuni giocatori hanno però tolto sicurezza e forza ad un gruppo che pian piano ha però saputo crescere e acquisire fiducia, fino alla meritata salvezza arrivata all'ultima giornata.
Adesso la stagione va in archivio e già si pensa alla prossima, dove la Vigor sarà di nuovo protagonista in C2.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account