28 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

L VIGOR CHIUDE L´ANNO CON UN SORRISO, TRAVOLTO IL SAN GIMIGNANO.

23-12-2012 13:50 - News Generiche
Vigor Fucecchio: Pisano, Giannini, Cripezzi, Bennardi, Brancati, Magini, Ciampalini, Petrone, Dami, Sarno, Soldaini n.e, Diolaiti n.e. All. Stefanelli

San Gimignano: Pepi, Mezzetti, Pucci, Trombetta, Cappelli, Nannoni, Cioni, Lo Vetere, Camarca, Magazzini, Bandini. All. Cucini

Successione reti: Giannini (V), Camarca (S), Lo Vetere (S), Brancati (V), Nannoni (S), Brancati (V), Petrone (V), Petrone (V), Petrone (V), Brancati (V), Magazzini (S), Ciampalini (V).

Dopo tante delusioni arriva un sorriso per la Vigor Fucecchio che mette in campo cuore e cervello dominando la sfida contro il Sangimignano per 8-4 e chiudendo il girone di andata in zona salvezza, con anche una gara da recuperare rispetto alle dirette concorrenti.
Match importantissimo quello di Fucecchio per gli uomini di Stefanelli, chiamati alla vittoria per dare ossigeno alla classifica e uscire da una situazione difficile, acuita dalla brutta ed immeritata sconfitta della settimana precedente a Montevarchi. Se nella trasferta aretina le polveri degli attaccanti vigoriani erano state decisamente bagnate, in casa contro il San Gimignano Brancati e compagni sono stati cinici e letali sottoporta, trovando la più larga vittoria stagionale.
Nel primo tempo la gara è stata molto equilibrata, con Mezzetti subito pericoloso in contropiede per il San Gimignano e con Brancati bravo a rispondere per la Vigor con un tiro di poco fuori.
Dopo un goal clamoroso sbagliato in solitaria sul secondo palo da Cappelli, arriva però il vantaggio fucecchiese con Bennardi che riceve in area e subito abile, invece di tirare, nel servire Giannini che non può esimersi di segnare a porta vuota.
Il vantaggio casalingo dura però una manciata di secondi, infatti il San Gimignano perviene subito al pari con un tiro dall´out di destra che viene convertito in rete dal navigato Camarca appostato sul secondo palo, complice anche la dormita della retroguardia fucecchiese.
Dopo poco, gli ospiti vanno addirittura avanti nel punteggio con una puntata dal limite di Lo Vetere, ma la Vigor non molla una virgola e Brancati firma il 2-2 con un gran diagonale rasoterra dai dieci metri.
La fase centrale del primo tempo è divertente e le due squadre provano a sopraffarsi, con Pisano che sale sugli scudi con un pregevole intervento su Nannoni, e con il pariruolo Pepi che salva due volte prima su Dami e poi su Ciampalini. Nel mezzo anche un palo di Lo Vetere e un incredibile occasione sprecata da Petrone in solitaria in area.
Nel finale, su una ripartenza ospite viziata da un netto fallo di mano non ravvisato dal mediocre arbitro Magnini, Nannoni riporta in vantaggio il San Gimignano con una gran botta. La Vigor barcolla ed è sorretta da un Pisano monumentale che salva su un contropiede due contro zero, ma nel finale la punizione dal limite per i fucecchiesi porta al 3-3 grazie alla botta di Brancati su cui però non è perfetto Pepi.
Nel secondo tempo la gara cambia radicalmente e la Vigor ne prende totalmente il possesso. Giannini e due volte Bennardi sprecano ghiotte palle goal in solitaria, mentre Pisano deve solo svolgere la normale amministrazione su un´incursione di Lo Vetere. Poi si scatena Petrone che in pochi minuti mette a segno una tripletta con uno strepitoso diagonale, finalizzando un assist smarcante di Brancati e intervenendo con un tapin su una parata di Pepi. Nel mezzo anche due salvataggi dell´estremo ospite su tiri a botta sicura di Magini e, subito dopo, ancora un paio di miracoli prima su Dami e poi su Brancati.
Ma l´onda vigoriana non si esaurisce e Dami confeziona l´assist perfetto per Brancati che salta in dribbling Pepi e deposita in rete la palla del 7-3.
Il San Gimignano, frastornato, prova a scuotersi, ma non va oltre un palo di Nannoni, un tiro di poco a lato di Pucci e qualche velleitaria conclusione da lontano, mentre la Vigor prova ad arrotondare con Sarno più volte fermato da Pepi e dalla difesa.
Nel finale Magazzini trova il 7-4 dopo una parata a terra di Pisano, ma nel recupero Ciampalini fissa il definitivo 8-4 con un perentorio diagonale che fulmina il subentrato Bandini.
Il famigerato 21 dicembre non segna quindi la fine del mondo la l´inizio di una nuova era. Speriamo lo sia anche per la Vigor per ora protagonista di una stagione difficile ma anche molto sfortunata dato che il ricambio generazionale non ha ancora portato ad una precisa identità di gruppo e di squadra. Il lavoro per mister Stefanelli è tanto, ma la rotta è tracciata e bisogna proseguire con umiltà, concetrazione e grinta, doti che hanno permesso di chiudere l´anno con la bella vittoria sul più quotato San Gimignano.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account