29 Gennaio 2023
News
percorso: Home > News > News Generiche

IL BIG MATCH DI PORTOFERRAIO LO VINCE L´ELBA, LA VIGOR ESCE A TESTA ALTISSIMA

06-03-2017 17:53 - News Generiche

Pol. Elba ´97: Criscuolo, Miceli, Bozzini, Vinci, D´Alessio, Demi, Anselmi, Fortuna, Colombi n.e, Brundu n.e, Iavita n.e, Zamboni n.e. All Linaldeddu.

Vigor Fucecchio: Bertucci, Menichini, Grancioli, Bonaccorsi, Di Pace, Frediani, Bardini, De Santis, Vaccaro, Borghini n.e, Bordin G. n.e. All. Stefanelli.

Successione reti: Grancioli (V), Miceli (E), Miceli (E), Bozzini (E), Frediani (V), Anselmi (E).

Il big match del campionato di C1 non tradisce le attese con l´Elba e la Vigor che danno vita ad una vibrante partita dall´altissima posta in palio: la spuntano i padroni di casa per 4-2 nel finale, ma i fucecchiesi escono a testa altissima dalla bolgia del Monica Cecchini, palestra storicamente nefasta per il team fiorentino. Alla gara mancano due grandi protagonisti: il capocannoniere Candrian squalificato nei locali, il miglior portiere del campionato Pandolfi out per lavoro negli ospiti e sostituito più che egregiamente da Bertucci al debutto in questo campionato dopo l´operazione al ginocchio. L´inizio di gara è favorevole alla Vigor che scatta meglio dai blocchi: Criscuolo deve subito compiere gli straordinari su un diagonale velenoso di Bonaccorsi e su una botta di Grancioli, mentre l´Elba ci prova con un tiro di Vinci che però si spenge sul fondo. La gran posta in palio sembra pesare più sugli isolani che subiscono una Vigor arrembante e vicinissima alla rete con un salvataggio quasi sulla riga su una conclusione vincente di Di Pace; ma il predominio è netto e il goal, meritato, arriva grazie ad un tiro violento di Grancioli che non lascia scampo a Criscuolo. Il vantaggio non affossa l´Elba che inizia a salire di giri e, dopo un´altra pregevole parata su Bonaccorsi, ecco che esce fuori il killer instinct delle grandi squadre: un taglio perfetto di D´Alessio in anticipo su Bertucci permette a Miceli di calciare a porta sguarnita il pallone vagante, con il pareggio che si materializza quindi immediatamente e in maniera anche un po´ fortunata, pur al termine di un azione precisa e molto caparbia. A seguire è la Vigor a rendersi nuovamente moto più pericolosa, con Grancioli che chiama al prodigio Criscuolo e con Menichini che tira a colpo sicuro dopo una grande azione con la palla che fa letteralmente la barba al palo. L´Elba risponde con una conclusione alta di D´Alessio e con un tiro di Miceli respinto con i pugni da Bertucci, poi è Di Pace ad impegnare l´estremo di casa in una parata non semplice. Il finale di tempo è pirotecnico: dopo altre due occasioni ghiotte per la Vigor con Frediani e Bardini arrivano anche i primi due "miracoli" di Bertucci che ferma Bozzini e Miceli con due spettacolari interventi. Il primo tempo si chiude quindi sull´1-1, con la Vigor che ai punti avrebbe meritato il vantaggio. Nella ripresa invece la musica cambia e questa volta a scattare meglio sono i locali, trascinati anche dal numeroso e caldo pubblico. Bertucci deve subito compiere gli straordinari su Bozzini e Vinci, ma è costretto a capitolare sulla punizione di Miceli che finisce in fondo al sacco a causa di una netta deviazione di un giocatore fucecchiese. La risposta di Grancioli è veemente ma si infrange contro l´insuperabile Criscuolo, anche se poco dopo Bertucci non è da meno con una fantastica parata di piede a fermare un contropiede 3 contro 1 dei locali. Bozzini è uomo ovunque e va vicinissimo al goal con una conclusione che esce di pochi centimetri, poi ancora una volta è determinante Criscuolo che neutralizza con un balzo felino una punizione di Grancioli diretta all´angolino basso; è l´episodio chiave del match perché poco dopo Bozzini in azione personale trafigge Bertucci regalando il 3-1 ai locali e facendo esplodere la palestra. La Vigor però non demorde e Criscuolo deve ancora superarsi su De Pace e Menichini, anche se nemmeno lui può nulla sul tocco di Frediani che spinge in rete dal secondo palo un tiro-cross di Bardini. Il finale è quindi incandescente e vietato ai deboli di cuore: Demi spreca una bella palla goal calciando a lato, poi è Criscuolo a fermare Frediani. Quest´ultimo, già ammonito, commette un fallo da rigore nel tentativo di arginare D´Alessio in area e gli arbitri sono inflessibili nel comminare il secondo giallo. Dal dischetto Miceli prende il palo ma Bertucci si fa male nel tentativo di parare; entra Vaccaro ma la Vigor in inferiorità capitola alla terza occasione dei locali, con Anselmi che mette la parola fine sulla partita e sul campionato: l´Elba a tre giornate dal termine vola a più 6 sulla Vigor e di fatto ipoteca, meritatamente, la vittoria finale e la promozione diretta in serie B. Per i fucecchiesi che hanno dato il massimo c´è la consapevolezza di tornare sul continente a testa alta e con un secondo posto in classifica da difendere con i denti in ottica playoff. Risultato che sarebbe comunque strepitoso per una neopromossa al primo anno di C1.



Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie