30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

GRANDE VIGOR, MA IL CINISMO DELLA LASTRIGIANA LA SPUNTA NEL FINALE

10-03-2012 14:58 - News Generiche
Vigor Fucecchio: Diolaiti, Magnozzi, Vajani, Ciampalini, Dami, Bennardi, Tamburini, Borea, Cripezzi, Medici, Soldaini n.e. All. Costanzo.

Lastrigiana: Giovannelli, Bendinelli, Balestri, Remorini, Moretti, Tosi, Fashandi, Manu Dorin, Ricci, Stelloni, Bacci n.e. All. Toria

Successione reti: aut. Manu Dorin (V), Bennardi (V), Tosi (L), Bennardi (V), Tosi (L), Vajani (V), Tosi (L), Balestri (L), Moretti rig. (L), Balestri (L), Stelloni (L).

Partita rocambolesca e sconfitta immeritata per la Vigor Fucecchio dello squalificato Stefanelli che soccombe nel finale sotto i colpi di una Lastrigiana cinica ed aiutata anche da una scellerata decisione arbitrale (l´ennesima di questa sfortunata stagione) che di fatto decide l´incontro.
La gara si era messa decisamente bene per la Vigor che a parte la miracolosa parata iniziale di Diolaiti, gioca un grandissimo primo tempo difensivo, facendo girare a vuoto una Lastrigiana abulica e priva di idee. I fucecchiesi, dopo un paio di ottimi interventi di Giovannelli su Vajani, hanno anche la fortuna di passare in vantaggio grazie ad uno sfortunato autogoal di Manu Dorin che beffa Giovannelli con un pallonetto di testa nel tentativo di anticipare un avversario. Per il resto ottima prestazione corale della Vigor che rischia poco, con Diolaiti sempre pronto come nel finale di tempo quando salva su Tosi.
La ripresa inizia con il solito leit-motiv, tanto che Bennardi, ben servito da Dami, porta addirittura i vigoriani sul 2-0 in contropiede. Lo stesso Dami si fa ipnotizzare da Giovannelli che salva la sua porta, poi la Lastrigiana si sveglia, complici anche le urla di un Toria scatenato. Dopo una fase di assedio con Diolaiti protagonista Tosi segna il goal del 2-1, ma la Vigor non molla e Vajani serve subito dopo una gran palla a Bennardi ottimo ad infilare il 3-1 dal secondo palo. La gara diventa frenetica e Tosi segna ancora per il 3-2 anche se l´azione è iniziata con un evidente fallo non sanzionato alla Lastrigiana. Nemmeno il tempo di ripartire e Ciampalini serve a Vajani il grande assist per la rete del 4-2 che riporta i fucecchiesi sul meritato doppio vantaggio, anche se poco dopo lo stesso Ciampalini a tu per tu con Giovannelli si vede respingere la sua conclusione a botta sicura dall´ottimo estremo fiorentino che salva porta e risultato: sul capovolgimento Tosi segna il 4-3 con una tiro insidioso che beffa Diolaiti.
La Lastrigiana spinge alla ricerca del pari ma senza incidere in maniera decisiva: dall´altra parte la grossa chanche ce l´ha Borea ma il suo diagonale supera Giovannelli finendo però out letteralmente a fil di palo.
Diolaiti si conferma in grande serata salvando in un paio di circostanze la sua porta, aiutato anche dalla traversa sul tiro di Tosi, ma alla fine Balestri pareggia con un gran diagonale.
A questo punto sale in cattedra l´arbitro Reali: Tosi si presenta a tu per tu con Diolaiti e spara un diagonale che il portiere vigoriano in uscita para. Sullo slancio i due si scontrano e l´arbitro dà rigore alla Lastrigiana e secondo giallo a Diolaiti, dicendo che il portiere è uscito sull´attaccante che non ha tirato. Decisione assurda che penalizza la Vigor (anche se la Lastrigiana era stata forse penalizzata nel primo tempo sul primo giallo di Diolaiti che poteva anche essere un rosso), che fa entrare il giovanissimo Medici, al debutto. Il portiere vigoriano intuisce anche il rigore calciato da Moretti ma non riesce a deviarlo: si va quindi sul 4-5, con la Vigor che si spinge in avanti alla ricerca disperata del pari. Arriva però solo un tiro di Bennardi che esce di un soffio a Giovannelli battuto, mentre in contropiede la Lastrigiana mette in cassaforte il risultato con Balestri e Stelloni.
Finisce 4-7, risultato maturato negli ultimi cinque minuti di gioco: per la Vigor tanto rammarico di non essere riuscita a chiudere il match quando poteva, anche se l´ennesima sciagurata decisione arbitrale pesa notevolmente sul punteggio; per la Lastrigiana primo tempo da dimenticare e ripresa in crescendo, grazie anche all´esperienza dei suoi giocatori che hanno saputo raddrizzare una gara che pareva segnata.
Adesso la classifica per la Vigor Fucecchio si fa sempre più difficile: bisognerà tornare a vincere quanto prima per provare a scalare quella posizione che significherebbe salvezza senza play-out: alle porte però c´è il derby.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account