30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

CONTRO LO STAGGIA I PRIMI 3 PUNTI STAGIONALI!

03-11-2012 10:52 - News Generiche
Vigor Fucecchio: Diolaiti, Magnozzi, Cripezzi, Ciampalini, Petrone, Dami, Brancati, Bennardi, Magini, Giannini, Pisano, Soldaini n.e. All. Stefanelli.

Sportiva Staggia: Chellini, Agnorelli, Petraglia, Soldatenkov, Brandini, Pinsuti, Giannini, Donati, Foglietta, Secola, Pirrotta, Taliani. All. Lusini.

Sequenza reti: Petrone (V), Agnorelli (S), Agnorelli (S), Dami (V), Bennardi t.l. (V), Pirrotta (S), Brancati (V), Foglietta (S), Magnozzi (V).

Tre punti in faccia alla sfortuna, inseparabile compagna della Vigr in questo inizio di stagione. Anche contro lo Staggia, avversario di assoluto rispetto, la Vigor colleziona quattro legni che vanno ad arricchire l´infinita collezione stagionale, ma alla fine, grazie anche ad un grande cuore, arriva il goal vittoria in pieno recupero che permette di alzare, finalmente, le braccia al cielo. Prima vittoria del campionato per la Vigor che si allontana quindi dall´ultimo, scomodissimo, posto in classifica.
L´inizio gara è un monologo fucecchiese, con Petrone assoluto protagonista. Proprio Petrone in contropiede su assist di Ciampalini dopo una palla rubata, apre subito le marcature, chiamando poco dopo l´estremo senese Chellini a due difficili interventi per salvare la sua porta. L´inizio choc scuote lo Staggia che mette fuori la testa con un tiro di Soldatenkov e poi perviene al pareggio, grazie ad Agnorelli ben appostato sul secondo palo. La Vigor non ci sta e torna a pungere con Petrone senza però far male, mentre Agnorelli, lasciato solo sull´out di destra trafigge Diolaiti con un tiro velenoso che coglie di sorpresa l´estremo vigoriano non al meglio di salute. Passata in svantaggio la Vigor reagisce e Chellini è chiamato al miracolo su Petrone, anche se poco dopo, grazie ad una palla rubata alla difesa, Dami perviene al pari scartando proprio l´estemo senese e depositando in rete. Nel finale di tempo di scatena Brancati, vicino al goal in tre occasioni con missili da fuori area, mentre Ciampalini coglie un beffardo palo interno con un bel diagonale dopo una brillante azione personale. Per lo Staggia un paio di chanches da fuori su cui fa buona guardia Diolaiti, mentre a recupero pressochè scaduto, è Bennardi a finalizzare un tiro libero per la Vigor che manda le squadre al riposo sul 3-2.
La ripresa si apre con il secondo palo fucecchiese colpito da Magnozzi con una zampata, mentre lo Staggia reagisce prima con Foglietta che calcia di poco a lato e poi con Pirrotta che pareggia su azione d´angolo. I primi dieci minuti del secondo tempo sono una sofferenza per la Vigor, con lo Staggia che copre bene il campo tenendo palla e facendo vedere buone cose. I fucecchiesi però hanno il pregio di non mollare ne fisicamente ne mentalmente, spezzando l´assedio con un bel contropiede iniziato da Ciampalini e finalizzato da Petrone con l´assist vincente per la botta all´incrocio di Brancati che vale il 4-3. Qui la Vigor ha il demerito di non chiudere il match, con un paio di contropiedi mal finalizzati e con Petrone che si vede salvato sulla riga in tuffo da un difensore un pallone scaraventato in rete dopo aver saltato il portiere avversario. Lo Staggia però non sta a guardare e Pisano, subentrato a Diolaiti come detto prima non al meglio, deve volare un paio di volte per neutralizzare palloni vaganti in area, anche se neppure lui può nulla sulla bella conclusione dal imite in girata di Foglietta che confeziona il pari ospite a cinque minuti dal termine.
Il finale è incandescente, complice anche un arbitraggio modesto ed inadeguato: Soldatenkov spreca una buona chanche per lo Staggia, mentre Petrone coglie un clamoroso palo interno a Chellini battuto con la palla che danza sulla riga senza entrare. Poco dopo ancora Sodatenkov ha la palla buona per il vantaggio senese ma la spara alta, salvando la Vigor dall´incredibile beffa. In pieno recupero su azione d´angolo Magnozzi calcia a botta sicura cogliendo l´ennesimo palo, ma questa volta sulla ribattuta una deviazione ospite manda la palla in rete facendo esplodere di gioia il PalaVigor. Per lo Staggia solo la possibilità di una punizione dal limite per provare a pareggiare, ma Pisano fa buona guardia e la partita finisce con un meritato 5-4 dei padroni di casa che finalmente danno un calcio alla sfortuna e portano a casa i primi tre punti di questo tribolato inizio di stagione.
Boccata quindi di ossigeno per gli uomini di Stefanelli a cui adesso si chiede continuità. Le potenzialità tecniche per farlo ci sono tutte, l´importante è continuare a lavorare per crescere come squadra.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account