30 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

BRUTTO PASSO FALSO CASALINGO, LA VIGOR CEDE CON L´ELBA E SPROFONDA IN CLASSIFICA

27-10-2014 17:53 - News Generiche
Vigor Fucecchio: Salutini, Cripezzi, Dami, D´Arrigo, Bartelletti, La Rocca, Borea, Rossetti A., Rocchi, Brancati, Rossetti F. n.e, Sales Aragon n.e. All. Costanzo

Elba ´97: Mitrano, Demi, Costa, Striano, Sensi, Brundu, Iavita, D´Alessio, Di Nola, Vinci, Sarcona n.e. All. Linaldeddu.

Successione reti: D´Arrigo (V), D´Alessio (E), D´Arrigo (V), Demi (E), Dami (V), D´Alessio (E), D´Alessio (E).

Brutto tonfo interno della Vigor Fucecchio che perde l´imbattibilità casalinga in una partita mal interpretata e ricca di errori che hanno favorito la formazione ospite, capace di imporsi 4-3 ribaltando il punteggio nel finale, complice anche uno svarione arbitrale.
Resta comunque il rammarico in casa fucecchiese per una gara alla portata e non chiusa nei momenti in cui andava fatto. Questo svarione casalingo rischia di ridimensionare notevolmente le ambizioni di un gruppo che non riesce a fare il salto di qualità che tutti si aspetterebbero viste le potenzialità.
Pronti via e la Vigor, priva degli infortunati Bennardi e Mulargia, passa subito in vantaggio con un azione personale di Bartelletti che trova sul secondo palo il rapace D´Arrigo bravo nel finalizzare l´immediato 1-0. Sembra l´inizio di una gara in discesa, ma la spinta Vigor si esaurisce dopo un salvataggio sulla riga di un difensore elbano. Dall´altra parte del campo invece D´Alessio addomestica un pallone difficile in area e trova il pertugio per beffare un Salutini non irreprensibile, portando la gara di nuovo in equilibrio. L´estremo vigoriano si riscatta poco dopo con una bella parata, poi è la Vigor a farsi pericolosa con una conclusione di Brancati a fil di palo, fino al goal del 2-1 segnato da D´Arrigo con una deviazione volante su assist di Cripezzi. Trovato il nuovo vantaggio la Vigor non infierisce su un avversario leggermente in difficoltà sprecando qualche contropiede di troppo e concedendo, con una dormita colossale su calcio d´angolo, il pareggio a capitan Demi proprio sul finire del recupero della prima frazione. Si va al riposo sul 2-2 e nel secondo tempo entra in campo una Vigor abulica ed inconcludente: l´Elba si fa pericolosa e Salutini si fa trovare preparato in due occasioni, salvando prima su Di Nola e poi su Vinci. Verso metà ripresa la Vigor ritrova un minimo di organizzazione e anche la via della rete, grazie alla percussione centrale di Dami che salta un uomo e spara una "puntata" alle spalle dell´incolpevole Mitrano. Il goal mette le ali alla Vigor che sfrutta con D´Arrigo, Rossetti e Brancati le praterie lasciate dall´Elba in contropiede: purtroppo anche in questa circostanza manca il killer istinct e Brancati prima spara un diagonale fuori di un soffio, poi si fa ipnotizzare a tu per tu con Mitrano. Al venticinquesimo l´episodio che cambia il match: una punizione da dieci metri viene sprecata malamente dall´Elba, ma l´arbitro Catalano, impeccabile fino a quel momento, vede un inesistente fallo di confusione in barriera (anzi forse era fallo a favore della Vigor, come sottolineato anche dagli sportivissimi giocatori elbani a fine gara), assegnando un altro calcio di punizione, questa volta dal limite, agli ospiti: D´Alessio lo sfrutta al meglio, sparando in rete complice anche l´errato posizionamento dei giocatori fucecchiesi.
La Vigor schiuma di rabbia e si riversa in attacco, ma Mitrano prima compie un prodigio su Brancati, poi D´Arrigo coglie un incredibile palo nel tentativo di ribattere in rete da fuori area. Proprio allo scadere la beffa con D´Alessio che ancora da calcio di punizione trafigge la Salutini regalando un incredibile successo ai suo, dato che nel recupero una frastornata Vigor non riesce a ad imbastire nessuna azione degna di nota.
Finisce quindi 3-4 e per la Vigor la situazione si fa difficile vista anche l´imminente trasferta in casa della capolista Pontedera, squadra con cui i fucecchiesi hanno storicamente sempre perso. Servirà una reazione di orgoglio per uscire da una situazione delicata difficilmente ipotizzabile poche settimane fa.

Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account