01 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

SI TORNA SUBITO ALLA VITTORIA, LA VIGOR ESPUGNA IL CAMPO DELL´EUROFLORENCE

21-11-2016 18:33 - News Generiche

Futsal Euroflorence: Sibilia, Becherucci L., Esposito, Melis, Stabile, Zacchi, Pini F., Pini G., Signori, Matteucci, Rossi, Becherucci D. All. Robuschi.

Vigor Fucecchio: Pandolfi, Borghini, Bonaccorsi, Grancioli, Frediani, Sfienti, Bardini, Dami, Di Pace, De Santis, Bordin G. n.e, Diolaiti n.e. All. Sgrilli.

Successione reti: Frediani (V), Grancioli (V), Grancioli rig. (V), Signori (E), Frediani (V), Pini F. (E), Pini F. rig (E), Bardini (V), Di Pace (V), Sibilia (E).

Torna subito alla vittoria la Vigor Fucecchio andando a vincere la quinta partita su cinque in trasferta in questo girone di andata. A farne le spese nel big match di giornata è il Futsal Euroflorence che cede per 6-4 e lascia il secondo posto solitario in classifica proprio alla squadra di mister Sgrilli, prima inseguitrice della capolista Elba. Per la gara di Firenze la Vigor recupera Grancioli dopo la lunga squalifica e può contare anche sul contributo di Sfienti e Bardini, entrambi comunque ancora non al 100% causa i postumi degli infortuni che li hanno tenuti fermi nelle ultime settimane. L´avvio di gara è subito favorevole ai vigoriani capaci di scattare nettamente meglio dai blocchi di partenza: dopo un´occasione per Signori è Grancioli a salire in cattedra con una possibilità di segnare non ben sfruttata e con un assist pregevole per Frediani che segna di testa dopo una prima parata di Sibilia. Lo stesso Frediani ha subito una doppia chanche per raddoppiare ma Sibilia chiude in entrambi i casi la saracinesca, anche se l´estremo ex Coiano non può nulla sulla rasoiata di Grancioli che porta il punteggio sullo 0-2. L´Euroflorence si sveglia trascinato dai fratelli Pini, ma prima Federico e poi Ginamaria non trovano di pochissimo la porta difesa da Pandolfi; nel mezzo alle due occasione ne capita una grande a Bonaccorsi ma questa volta Sibilia dice no salvando il risultato. Risultato che però cambia poco dopo, complice un giusto calcio di rigore assegnato alla Vigor per un fallo di mano e trasformato da Grancioli per lo 0-3, rete che scatena tutta la forza d´urto dei locali, uno dei migliori attacchi del campionato, veementi nel gettarsi in avanti per riaprire la partita. Gianmaria Pini coglie subito un palo clamoroso, mentre Pandolfi è straordinario nel salvare la sua porta con un miracolo reso però vano dal tapin vincente di Signori che firma l´1-3. Ancora Pandolfi nega il goal a Esposito, mentre in contropiede Grancioli coglie un palo incredibile trasformato però in goal dalla ribattuta di Frediani che porta lo score sull´1-4. Nel finale di tempo Matteucci si mangia una colossale palla goal sprecando un contropiede due contro Pandolfi, anche se proprio allo scadere una prodezza in girata di Federico Pini fissa il punteggio sul 2-4 con cui si va negli spogliatoi. La ripresa si apre con un generoso rigore concesso ai locali e subito trasformato da Federico Pini nella rete del 3-4: la gara è completamente riaperta e le due squadre tornano ad affrontarsi con più attenzione difensiva. Le occasioni migliori le ha la Vigor con Grancioli solo su cui si supera Sibilia in uscita, con Frediani neutralizzato sempre dal portiere di casa e con De Santis che spedisce il sinistro a fil di palo. Un grande Gianmaria Pini risponde invece per i padroni di casa, anche se è Stabile a sprecare una ghiottissima palla che sarebbe valsa il pareggio. Dopo un miracolo di Sibilia su De Santis ecco l´episodio che rompe l´equilibrio, con Signori che viene espulso per doppio giallo lasciando i suoi in inferiorità: la Vigor ne approfitta subito e con un bell´assist di Sfienti per Bardini trova la rete del 3-5 che diventa pochi minuti dopo 3-6 quando Di Pace dalla propria area beffa il gioco con portiere di movimento dei padroni di casa. Nel finale un rinvio di Sibilia per Federico Pini coglie impreparato Pandolfi (leggermente anche disturbato) che devia nella propria porta il pallone che porta il punteggio sul definitivo 4-6 con cui si conclude la gara. Tre punti pesantissimi per la Vigor contro una diretta concorrente per i piani alti della classifica, tre punti che garantiscano anche l´accesso diretto ai quarti di finale della Coppa Toscana di C1 da giocarsi in casa: per la matricola fucecchiese un traguardo già importantissimo in questo primo anno di C1. Prossimo impegno a Fucecchio contro il San Michele: in palio altri punti preziosi per restare in scia alla capolista Elba.



Fonte: Ufficio stampa Vigor Fucecchio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account